Ricetta cheesecake: i consigli e le varianti

Oggi andiamo alla scoperta della ricetta cheesecake, un dolce amato in tutto il mondo e che ci permette di sperimentare in tantissimi modi diversi.

Ci si può sbizzarrire creando varianti adatte ad ogni occasione, sperimentando gusti e cotture, giocando con le decorazioni e anche con le basi.

Noi andremo a scoprire solo i punti fondamentali della cheesecake: ricetta originale, la ricetta della cheesecake cotta, magari anche la ricetta della cheesecake fredda e tutti i passaggi necessari.

Una volta capito il procedimento, non ci saranno più segreti e voi potrete finalmente dare sfogo alla vostra fantasia.

Allacciate quindi le cinture e tuffiamoci negli aspetti basilari della cheesecake: ricetta e primi passaggi.

cheesecake ricetta

Ricetta cheesecake: la New York Cheesecake

La prima ricetta cheesecake che andremo a vedere, è proprio quella originale, o comunque la più conosciuta, quella che comunemente chiamiamo New York Cheesecake.

In questa cheesecake, la ricetta originale comprende diversi ingredienti ed un processo piuttosto lungo, che noi andremo a sintetizzare nel migliore dei modi.

Innanzitutto abbiamo bisogno di 240 g di biscotti Digestive e 100g di burro, gli ingredienti per la base.

Sciogliete il burro e lasciatelo intiepidire, e nel frattempo usate un mixer per ridurre i biscotti Digestive in polvere. Dopodiché mettete entrambi i preparati in una ciotola e mischiate.

Successivamente, prendete uno stampo da 22 cm, proteggetelo con la carta da forno, e utilizzate metà dei biscotti per ricoprire la base, schiacciandoli col dorso di un cucchiaio.

Utilizzate poi i biscotti rimanenti per ricoprire anche il bordo dello stampo e mettete la base a riposare in frigo per 30 minuti o in freezer per 15 minuti.

Passiamo ora alla seconda fase della nostra cheesecake, la ricetta per la crema principale.

Iniziamo rompendo un uovo in una ciotola, aggiungete un tuorlo e poi 65g di zucchero. Sbattete il tutto con una frusta fino a che di fronte a voi non ci sarà una bella crema.

Ora ci serviranno i semi di mezzo baccello di vaniglia da inserire insieme a 500g di formaggio spalmabile (poco per volta) all’interno del composto appena fatto.

Mentre fate tutto ciò, continuate a sbattere con la frusta, e appena inserito tutto il formaggio, nell’impasto della cheesecake con ricetta originale, si aggiungono anche succo di limone e amido di mais.

Unite infine 100g di panna liquida, continuando a mescolare, prendete la base dal frigorifero e al suo interno mettete la crema appena fatta.

Stiamo parlando di una ricetta cheesecake cotta, quindi il prossimo passo è quella di inserirla nel forno: preriscaldate a 160° per 60 minuti e cuocete a 170° per 20 minuti.

Una volta cotta e lasciata raffreddare la cheesecake, ricetta e passaggi della variante newyorkese prevedono un topping con panna acida e frutti di bosco, ma potete sbizzarrirvi quanto volete.

cheesecake ricetta originale

Ricetta cheesecake cotta: le varianti

Questa ricetta cheesecake cotta è solo una delle tantissime varianti che si possono trovare e sperimentare.

La cottura non solo mantiene la dolcezza, ma la rende anche lievemente acidula, e questo ci permette di utilizzare ingredienti molto diversi tra loro per decorarla e farcirla.

Abbiamo visto che per la cheesecake, ricetta originale di New York prevede una guarnizione con panna acida e frutti di bosco, ma possiamo provare anche la versione agrumata, utilizzando arance e limoni, per i più golosi possiamo tuffarci nel cioccolato, o perché no, anche la zucca e la cannella.

Insomma l’unico limite è il vostro gusto e la vostra fantasia.

Tra l’altro la ricetta cheesecake può essere facilmente adattata anche a situazioni particolari, magari con impiattamenti affascinanti e monoporzioni, versioni in miniatura o grandi fette per il buffet.

Scegliete il vostro gusto e in qualche modo riuscirete a creare la cheesecake che rappresenta alla perfezione la creatività di cui siete capaci.

ricetta cheesecake cotta

Cheesecake: ricetta a freddo

Soprattutto nei mesi estivi, quando fa molto caldo, la ricetta cheesecake ci offre una soluzione davvero gustosa per combattere l’afa: il procedimento a freddo.

In questo modo, potrete gustare tutto ciò che di meglio può offrire questo dolce, ma in una variante rinfrescante e appetitosa, in grado di conquistare il palato di chiunque.

La cheesecake fredda rimane infatti morbida e cremosa, ideale per dare refrigerio mentre ci si inebria del suo gusto unico.

Anche in questo caso, ci si può poi sbizzarrire con i gusti, che con la variante a freddo possono diventare ancora più estremi.

Si può innanzitutto scegliere la base del ripieno tra ricotta, yogurt, mascarpone, formaggio spalmabile e panna, ma è nelle guarnizioni che arriva il tocco di classe.

Oltre ai gusti classici già elencati, si può dare un tocco esotico al nostro dolce freddo, magari utilizzando frutta come cocco o il frutto della passione, che renderanno la torta ancora più estiva e rinfrescante.

Questa era la cheesecake in tutte le sue varianti principali, e come avete visto, ci si può veramente perdere tra le varie possibilità che questo dolce straordinario è in grado di offrire.

Armatevi di ingredienti e creatività e vedrete che la vostra cheesecake sarà una vera e propria opera d’arte.

 

14 commenti su “Ricetta cheesecake: i consigli e le varianti”

  1. Wow, marvelous blog layout! How long have you been blogging for? you make blogging look easy. The overall look of your website is great, as well as the content! Marlane Ian Vetter

    Rispondi
  2. The road seemed to stretch on endlessly before us, but Alexis assured me that our journey was near an end. We’d turn before long into thick woods and travel through narrow, winding roads until we reached her family’s cabin. I had no choice but to trust her as GPS had given out nearly 20 minutes ago.

    “There’s good wifi and okay reception at the cabin,” she’d told me, “but you can’t get there unless you know the way.”
    https://notepin.co/shared/qavcklk
    So here I was, driving alone in the middle of god knows where with a girl who was my student just a couple of weeks ago. Her and her four best friends had been together from first grade all the way through high school and now they had graduated with very different futures ahead of them. They had decided to kick off “the best summer ever” with a week long stay at Alexis’s family cabin. Alexis and I were heading up before everyone else, the four other girls and four guys.

    Rispondi

Lascia un commento